Samag Holding Logistics tra i primi 1.000 operatori logistici

C’è uno degli strumenti più apprezzati ed autorevoli nel comparto della logistica che fotografa da 20 anni i primi 1.000 fornitori di servizi logistici in Italia ed è pubblicato da Il Giornale della Logistica. Al primo anno che abbiamo fornito i nostri dati contabili rientriamo in classifica direttamente tra i primi 100, esattamente al 63° posto, ovvero tra le aziende con un fatturato superiore ai 100 milioni di euro.

È il numero 6 di luglio-agosto 2021 – ma la graduatoria è basata sui risultati finanziari del 2019 – e il podio vede sul gradino più alto il colosso DHL giocarsela da diversi anni con il Gruppo Savino Del Bene. Al terzo posto BRT Spa Corriere Espresso, una conferma.

Si tratta di una classifica abbastanza eterogenea, nella quale figurano autotrasportatori, corrieri, operatori multimodali e intermodali, operatori logistici, spedizionieri. Ma a ben approfondire il profilo di Samag H.L. si scopre tutta un’altra logistica, una logistica che genera nuovi altri servizi, come quelli relativi alla ricerca e selezione di personale esperto di logistica, di formazione in ambito logistico, di trasporti interni, di un’infrastruttura informatica che sostiene la holding, a tutto campo, nel settore logistico.

Una posizione in una classifica che dice molto di più 

Tra righe e numeri, se si fa una lettura approfondita, si possono tirar fuori le prime importanti ma sostanziali differenze rispetto a chi ci precede e ci segue nella classifica. 

In primo luogo, tra chi ci precede sono presenti in gran parte aziende che vanno a coprire settori quasi in modo esclusivo: marittimo, aereo, trasporti su strada. Noi invece intendiamo la logistica in modo integrato e totale, come una combinazione intelligente di risorse, strumenti e tecnologie. Un ecosistema basato sulla pianificazione logistica e nella sua integrazione nelle attività del Cliente.    

La seconda differenza è essenziale. Se si guarda oltre le primissime posizioni della classifica non bisogna sminuire il lavoro e lo sforzo produttivo di centinaia di aziende che, con fatturato e risultati minori, concorrono a sostenere con i propri servizi aziende di produzione italiane che lavorano prevalentemente per un mercato italiano. Qui sta la forza di un settore che non cede, che tira fuori carattere e identità

Un dispositivo generativo di servizi in forte crescita

Che il settore, tutto, sia in una fase di sviluppo lo ha confermato anche la pandemia; che sia alla ricerca di sempre nuove risorse lo conferma CBS Lavoro, che insieme a Idia, lavora a pieno regime per somministrare e aggiornare nuovi profili professionali per la holding.

A bilancio ci vanno i numeri ma i numeri contengono il lavoro di donne e uomini, capaci di rappresentare singolarmente lo spirito di un’azienda e in gruppo la sua forza, che guidano la capacità di progettare e guardare avanti.  

1.000 operatori logistici per raccontare i protagonisti della logistica in Italia.

At vero eos et accusamus et iusto odio digni goikussimos ducimus qui to bonfo blanditiis praese. Ntium voluum deleniti atque.

20148 - Milano (MI)
(Lun - Ven)